A.P.V.R. - Indipendenti

A.P.V.R. - Indipendenti

Corso dedicato agli addetti all’uso di apparecchi APVR indipendenti – autorespiratori e dispositivi di evacuazione ed emergenza.

SCHEDA DEL CORSO

DESTINATARI

Lavoratori che utilizzano apparecchi di protezione delle vie respiratorie

ATTESTATO

Attestato di abilitazione

FIGURE IN USCITA

Addetto addestrato al corretto utilizzo di apparecchi di protezione delle vie respiratorie

DURATA

Il corso ha una durata di 4 ore, tra lezioni pratiche e teoriche

AGGIORNAMENTI

Corso di aggiornamento ogni 5 anni della durata di 4 ore

OBIETTIVI E FINALITÀ

I dispositivi di protezione delle vie respiratorie sono indicati anche con la sigla APVR – apparecchi di protezione delle vie respiratorie – ed impediscono che il lavoratore inali o respiri sostanze pericolose. Gli APVR indipendenti non permettono il contatto con l’aria circostante e forniscono ossigeno e aria pulita in maniera autonoma.

L’obiettivo del corso è di accrescere la consapevolezza dei lavoratori che utilizzano DPI per la protezione delle vie respiratorie, approfondendo la conoscenza dei pericoli e migliorando la capacità di operare utilizzando in modo corretto i DPI attraverso l’addestramento pratico.

Il corso prevede un modulo teorico pratico, nel quale sono trattati i seguenti argomenti:

  • Cenni normativi: D.Lgs. 81/08 e NORME TECNICHE riguardanti i DPI ;
  • Richiami normativi del D.M. 2 maggio 2001 in materia di APVR da agenti chimici solidi, liquidi, gassosi pericolosi;
  • Conoscere gli aspetti teorici su: All. 2016/425, 529:2006, 11719:2018, 13794:2002;
  • Nozioni di inquinamento indoor ed outdoor (ambienti confinati e/o sospetti d'inquinamento);
  • Cenni su respirazione umana / aspetti fisiologici; Conseguenze di un'insufficienza di ossigeno sull'organismo umano;
  • Classificazione, struttura, funzionamento e prove degli APVR (maschere antigas e auto protettori);
  • Limiti dell'effetto protettivo, durata di impiego, sostituzione delle bombole e altri dispositivi di emergenza;
  • APVR – apparecchi di protezione delle vie respiratorie, Gestione e Limiti di Impiego, Classificazione, requisiti, prove e marcatura;
  • Panoramica di tutti i DPI di 3° categoria presenti nel mercato, ciclo aperto, chiuso, dispositivi di fuga ed emergenza;
  • Criteri per il miglior utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie;
  • Valutazione dei rischi per l'utilizzo degli APVR, limiti dell’effetto protettivo, durata, sostituzione delle cartucce di rigenerazione;
  • Corretto indossamento dei DPI: FIT TEST ed igienizzazione degli APVR;
  • Indossamento degli APVR e degli indumenti protettivi;
  • Comportamento riguardo la protezione respiratoria durante l'addestramento, durante l'uso effettivo e in caso di fuga;
  • Indossamento dei seguenti dispositivi: autorespiratore a bombola circuito aperto, Escape e Dispositivo di fuga a circuito chiuso;
  • Corretto utilizzo e gestione dell’erogatore a domanda, facciali, maschere, tubo di respirazione e boccagli. Uso di maschera antigas e di autorespiratori ad aria compressa a circuito aperto e chiuso;
  • Verifica dell'apprendimento mediante esercitazioni pratiche nelle condizioni di lavoro previste e relative operazioni di salvataggio;
  • Tecniche di corretto utilizzo degli APVR: autorespiratore a bombola circuito aperto, Escape e Dispositivo di fuga a circuito chiuso;
  • Gestione della comunicazione con gli APVR;
  • Gestione delle emergenze: tecniche di salvataggio/soccorso con APVR;
  • Tecnica di attivazione del DPI, Gestione della Scheda Vita;
  • Tecnica di Gestione, Modalità di Riconoscimento, Controllo, Apertura, Installazione, Igiene e Sostituzione;
  • Modalità di Riconoscimento dell’intasamento e modalità di Rimessaggio;
  • Conservazione e manutenzione.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEI CORSI

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO
DEI CORSI

SVOLGIMENTO

Nella nostra o vostra sede, con un calendario personalizzabile in accordo alle vostre richieste

DOCENTI

In possesso dei criteri e requisiti per il formatore necessari in conformità al d.m. del 6 marzo 2013

VALUTAZIONE

La verifica finale per i corsisti consiste in un test a risposta multipla e in una prova pratica

NORMATIVA

D. lgs. n° 81/2008 e s.m.i.
art. 36, 37, art. 71 c.7 lett. a
art. 73, c.4
art. 77 c.4 lett. c, e, g, h e c.5
dm 2 maggio 2001 all. 2

GALLERY

CORSI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

DOMANDE FREQUENTI

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Contenuto della fisarmonica
Contenuto della fisarmonica
Contenuto della fisarmonica
Contenuto della fisarmonica
HAI BISOGNO DI ALTRE INFORMAZIONI?
VUOI ISCRIVERTI AL NUOVO CORSO IN PARTENZA?

Compila il form per essere ricontattato